Büroarbeit mit Windows

Kraken offre supporto finanziario al processore di pagamento BTC Pay Server BTC

admin, · Kategorien: Bitcoin

Kraken è uno dei principali scambi di criptovalute negli Stati Uniti, se non nel mondo, e oggi ha annunciato il suo sostegno a un’impresa di valuta digitale nota come BTC Pay Server.

Kraken dà una mano a BTC Pay

Kraken sta fornendo una sovvenzione di 150.000 dollari all’azienda, che è un processore di pagamento Bitcoin Profit e una soluzione tecnologica. Il denaro è stato versato in BTC ed è stato progettato per assistere l’azienda nei suoi piani di espansione e per aiutarla nelle sue prossime operazioni. L’azienda ha anche integrato BTC Pay Server nel suo terminale di trading Cryptowatch.

BTC Pay ha ricevuto molta attenzione dalle principali piattaforme basate su criptografia e negli ultimi 12 mesi ha ricevuto sovvenzioni pari o superiori a 100.000 dollari da parte di OK Coin, Square Crypto e altri operatori del calibro di OK Coin, Square Crypto e altri. Uno sviluppatore anonimo che lavora con la startup ha spiegato in una recente intervista:

Ricevere una sovvenzione da una società come Kraken è gratificante per l’intero team. Una sovvenzione di queste dimensioni pone una maggiore responsabilità e una maggiore pressione per tendere all’eccellenza con ogni linea di codice. Dobbiamo la nostra mentalità a tutta la comunità che ci ha dimostrato un’incredibile quantità di amore, e ai nostri sostenitori che fanno in modo che possiamo continuare a costruire un software di pagamento veramente gratuito e open-source per chiunque senza preoccuparci della sostenibilità.

Kraken è uno scambio leader che si è spesso integrato nelle posizioni più singolari dello spazio cripto. La piattaforma di trading è stata una delle prime a delist bitcoin SV (BSV, o Bitcoin Satoshi Vision), la nuova moneta criptata che è nata da un bitcoin cash hard fork due anni fa. L’asset è ampiamente etichettato come responsabile dell’improvvisa caduta del bitcoin nella fascia dei 3.000 dollari alla fine del 2018, e Kraken ha descritto la moneta come „ad altissimo rischio“ quando ha discusso le sue ragioni per non voler offrire la moneta ai clienti.

Inoltre, la società è stata scelta per aiutare nel processo di liquidazione e nell’indagine su Mt. Gox, il cambio di criptovaluta giapponese che ha perso più di 400 milioni di dollari in fondi BTC durante la notte nel febbraio del 2014.

Potenziare lo spazio di pagamento dei cripto-criptatori

Kraken afferma di aver scelto di supportare BTC Pay Server grazie al suo software di crittografia open-source. L’azienda ha dichiarato che uno stato open-source è importante per qualsiasi prodotto o servizio correlato alla crittografia, in quanto bitcoin è stato progettato per essere completamente decentralizzato e operare attraverso le mani della gente piuttosto che attraverso le grandi banche. Un portavoce di Kraken ha spiegato:

L’open source è nel DNA di bitcoin, quindi è fondamentale per il futuro del settore sostenere i team, i prodotti e le iniziative open-source leader. Tutti noi traiamo vantaggio dall’importante lavoro che stanno svolgendo.

BTC Pay afferma che sta cercando di integrare i sistemi di e-commerce con i plugin CMS in modo che il suo software e i suoi servizi possano essere disponibili su più piattaforme finanziarie. Oggi segna il rilascio di una nuova forma di software di BTC Pay che offrirà diverse nuove funzionalità sia ai „commercianti che ai freelancer“.